NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Nuovo "lotto" di asfalti, nell'estate dei cantieri di Bondeno

lavori in corso

Parte una nuova infornata di asfaltature, nell’estate dei cantieri della città

di Bondeno e delle sue frazioni. Per la precisione, altri 149mila e 726 euro, che appartengono ad una voce di spesa che ne comprende 193mila. «Se a questi aggiungiamo i lavori per 475mila euro per il rifacimento di viale Matteotti e le altre asfaltature di strade e marciapiedi, complessivamente parliamo di un “maxi” cantiere del valore di circa 850mila euro», avverte il sindaco di Bondeno, Fabio Bergamini. «Abbiamo cercato di sveltire il più possibile tutte le pratiche – gli fa eco l’assessore ai lavori pubblici, Marco Vincenzi – approfittando della stagione per aprire la maggior parte dei cantieri. Ci sono ancora risorse per alcune asfaltature su altre vie, per le quali stiamo definendo i dettagli, e che contiamo di fare partire entro l’inizio della stagione fredda». Intanto, però, ai vari cantieri già eseguiti in giro per il territorio, il cui più evidente (e visitato…) è quello di viale Matteotti, si sommano quelli destinati a partire a breve. Nel dettaglio: le vie della zona Ovest, tra via Vittime dell’11 Settembre, via Torricelli presso l’area del Famila, l’incrocio posto sulla rotatoria di via Galilei, ed ancora via Fornace, il tratto di viale Borgatti che costeggia il cimitero fino all’ingresso laterale del camposanto, il parcheggio antistante le scuole primarie di Scortichino ed al pub “Mister”, un altro tratto di via Argine Cagnetto a Burana. «Contraddistinto quest’ultimo da alcuni pericolosi avvallamenti – ricorda Marco Vincenzi – per via dei quali diventava necessario intervenire presto. Interverremo anche per riprendere alcune delle criticità segnalateci dai cittadini in via Argine Cittadino, a Salvatonica, poco distante dal ponticello che è stato ristrutturato circa un anno fa, su richiesta del Consorzio di Bonifica Pianura». Ma, come detto, non saranno gli ultimi cantieri ad essere aperti nel corso dell’anno. I 193mila euro necessari sono stati finanziati attingendo da avanzo di esercizio e da risorse derivanti da concessioni edilizie.
Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn