NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

NUOVE INFERMIERE VOLONTARIE

tavolo estesa

Sarà l’associazione Anteas a continuare a svolgere il servizio infermieristico volontario,

in sinergia con il Lions Club Bondeno, all’interno dell’edificio che ospita anche la Croce Rossa Italiana. L’associazione con sede a Ferrara, infatti, ha ottenuto il riconoscimento al termine di una procedura pubblica, avviata da Cristina Coletti e proseguita sotto l’assessorato alle Politiche sociali di Francesca Piacentini. «Il servizio – dice il sindaco Fabio Bergamini – è stato da sempre considerato di “grande importanza sociale”, per il quartiere del Sole, ma più in generale anche per tutta la cittadinanza di Bondeno. Essere riusciti a trovare nuove volontarie che possano continuare il lavoro di chi li ha precedute è un fatto di grande importanza». Era necessario un ricambio da parte del nucleo storico di infermiere che per tanti anni aveva gestito il servizio. Per questo «ringraziamo il Lions Club ed Anteas – dice il neo assessore alle Politiche sociali, Francesca Piacentini -  per l’affiancamento in questo progetto che vuole riportare un servizio fatto soprattutto di qualità, ascolto e cortesia nei confronti delle persone che si rivolgono alle infermiere volontarie». Il primo incontro preparatorio al rilancio del servizio si è svolto in municipio, alla presenza dell’assessore Piacentini, delle associazioni coinvolte e della Croce Rossa Italiana, che è partner strategico nel progetto di assistenza offerto in via Goldoni, dove ha peraltro la propria sede. Dopo le numerose richieste da parte dei cittadini di fare il possibile per ripristinare quel punto di ascolto, medicazioni e “tanta cortesia”, il Lions Club Bondeno ha manifestato al Comune la propria volontà di sostenere l’attività infermieristica. Il Comune, da parte sua, erogherà un contributo di mille euro annui, come avveniva durante l'esperienza passata, riconoscendo «l’importante valore sociale svolto dai volontari a favore della cittadinanza». Nell’apposita convenzione approvata dal municipio con l’associazione Anteas Ferrara e con il Lions Club Bondeno, per lo svolgimento dell’attività infermieristica volontaria, il contributo del Comune verrà erogato ogni anno per tutta la durata della convenzione, che si concluderà (in attesa di un futuro e auspicabile rinnovo) nel 2024.

tavolo estesa

Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn