Danni del maltempo sul territorio

lavori

La Giunta si è riunita in una seduta straordinaria, per fare il punto sui danni registrati su tutto il territorio comunale a causa del maltempo di lunedì. Sono anche state prese alcune decisioni in merito alla messa in sicurezza delle principali criticità e al ripristino di alcune vie di comunicazione. Nel dettaglio, dopo il sopralluogo del sindaco Fabio Bergamini, nella mattinata odierna, è stata valutata l’entità dei danni al Palacinghiale di Ponte Rodoni, per il quale si dovrà verificare la tenuta dei vari “nodi” dell’intelaiatura metallica, rimasta scoperta dopo che una tromba d’aria ha portato via tutto il resto. In via Comunale a Settepolesini, invece, quindici alberi di grosso fusto sono caduti, su di un lato della carreggiata (quello interessato dal passaggio del fortunale). «Ognuno di essi – ha spiegato il sindaco – ha lasciato una profonda voragine che compromette la stabilità della strada su di un lato. I vigili del fuoco volontari stanno mettendo in sicurezza gli alberi rimasti in piedi e i rami “pericolanti”. Appena sarà possibile, la Polizia municipale emetterà un provvedimento di riapertura della circolazione, a senso alternato». I danni sono ingenti, sia per la strada che per il Palacinghiale. Alberi sono caduti anche sulla strada provinciale Virgiliana, e quindi a Stellata, Scortichino, ed altri interventi di messa in sicurezza sono stati compiuti a Santa Bianca ed in altre zone del territorio. A Ponte Rodoni, il forte vento ha divelto alcune strutture limitrofe al vicino bar, danneggiato comignoli e rimosso tegole da alcuni tetti di abitazioni private. Alcuni corpi contundenti hanno anche danneggiato auto in sosta. Anche una pattuglia dei carabinieri ha compiuto durante la giornata vari sopralluoghi, per monitorare la situazione. Tra gli interventi, i vigili del fuoco volontari si stanno concentrando anche sulla messa in sicurezza di un fusto d’albero (parzialmente abbattutosi nella parte cortiliva di Spazio 29) che potrebbe ancora presentare rischi per l’incolumità. «Terminata questa fase prioritaria di messa in sicurezza del nostro territorio – spiega Fabio Bergamini – cominceremo da subito a lavorare per ripristinare quello che il maltempo ha causato. Fortunatamente, non ci sono stati feriti o conseguenze gravi per le persone».

index15

index17

index giunta

Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn