NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Contributo di 40mila euro dalla Regione per il turismo

cicloturismo

«Mando i miei complimenti al Comune di Bondeno, agli uffici, ed a chi ha predisposto il progetto “Punto su Stellata!” per l’importante riconoscimento ottenuto – dice il capogruppo regionale della Lega, Alan Fabbri – attraverso il finanziamento arrivato da parte dell’Assessorato regionale al Turismo, che costituisce un premio alla programmazione, ed anche alla capacità di avere puntato su Stellata, le sue eccellenze artistiche e culturali, per il rilancio turistico del territorio». Il progetto “Punto su Stellata!” del Comune di Bondeno ha ottenuto, dunque, il suo primo successo. L’Assessorato regionale al Turismo dell’Emilia-Romagna ha infatti assegnato 40mila euro ai progetti che riguardano il piccolo borgo stellatese, da tempo ormai al centro di innumerevoli eventi che lo hanno candidato come location naturale di un turismo di giornata. Non è forse un caso che tale riconoscimento dalla Regione sia arrivato proprio alla vigilia del Bundan Celtic Festival: una rivisitazione in chiave celtica del territorio, che ha saputo implementare anche la sua offerta di musica irlandese e scozzese, tanto da fare legittimamente ispirare al festival celtico un posto d’onore nella “Music Valley Emiliana”. Fatto, peraltro, riconosciuto anche dall’assessore regionale al Turismo, Andrea Corsini, durante l’evento dello scorso anno. Ma il contributo servirà in realtà a sostenere una serie di iniziative importanti: da quelle del Museo civico archeologico “G. Ferraresi”, che ospiterà presto anche i reperti ritrovati negli scavi della Terramara; senza dimenticare la gestione sperimentale di un Ufficio di Promozione turistica attivo quotidianamente all’interno del municipio. Un fatto importante, insomma, «che premia una cittadina che sta vedendo recuperata la Rocca Possente che è Patrimonio dell’Unesco – continua Fabbri – e meta di un turismo culturale, che può arrivare alla frazione di Bondeno attraverso la ciclabile “Destra Po” e che ha lanciato ormai un modello di turismo lento e di giornata». Fatto di passeggiate, risalite del fiume, visita al museo civico archeologico ed anche iniziative come il Mercatino dell’antiquariato e dell’artigianato, o l’Antica Fiera di Stellata. Senza contare gli eventi musicali del “ReWoodstock” e del “Bundan” (in programma dal 20 al 22 luglio). «Stiamo da tempo investendo sul borgo di Stellata – conclude il sindaco Fabio Bergamini – con una serie di iniziative, che sono allo studio di un gruppo di lavoro. Questo riconoscimento anche economico vuole essere un inizio e ringraziamo il consigliere regionale Alan Fabbri per il suo impegno rivolto alla comunità».

Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn