Campagna contro la diffusione della zanzara

zanzara tigre

È stata emanata l’ordinanza del Sindaco n. 59 del 26 aprile 2018, con validità fino al 31 ottobre 2018, concernente le precauzioni da adottare contro le specie di zanzara tigre Chikunguya e Dengue, insetti presenti nel bondenese con una popolazione significativa. L’intervento si è reso necessario a seguito del focolaio epidemico di febbre da Chikunguya manifestatosi sul  territorio regionale nel 2007, unico caso in Europa.

Con effetto immediato, l’ordinanza riguarda i soggetti gestori, responsabili, o che comunque abbiano l’effettiva disponibilità di aree strutturate con sistemi di raccolta delle acque meteoriche. Sarà necessario evitare di abbandonare contenitori di qualsiasi natura e dimensione nei quali possa raccogliersi l’acqua, e procedere allo svuotamento a seguito delle piogge. I serbatoi d’acqua dovranno invece essere richiusi con appositi coperchi. Non solo contenitori, è anche richiesto di tenere sgombri i cortili da erbacce e rifiuti di ogni genere.
Qualora si manifestassero casi sospetti o accertati di Chikungunya in situazioni di particolare consistenza con particolari rischi sanitari, il Comune provvederà direttamente ad effettuare trattamenti adulticidi, larvicidi e di rimozione dei focolai larvali in aree pubbliche e private.
A garantire l’osservanza delle disposizioni provvederanno il corpo di Polizia Municipale, l’Azienda U.S.L. di Ferrara nonché ogni altro agente avente titolo. L’esecuzione degli interventi avverrà d’ufficio e la relativa spesa sarà a carico degli inadempienti, secondo le normative vigenti in materia.
Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn