Il successo di Bimbi Chef

chef

Venticinque “aspiranti” chef, con tanta buona volontà ed anche il desiderio di divertirsi, apprendendo alcune esperienze che saranno utili nel corso della loro vita. Il primo laboratorio di “Bimbi chef” è stato un successo, sotto la guida di chi un mago della cucina lo è per davvero, vale a dire Nicola Ferrari. Tutti “armati” di mattarello e grembiule, per riscoprire la tradizione locale della cucina nel periodo autunnale e realizzare così i cappellacci di zucca (o ripieni alla crema). Spazio 29 si è trasformato ancora una volta in una gigantesca cucina per bambini dai 6 ai 10 anni. «E’ stata una bellissima esperienza – spiega l’assessore alla cultura, Francesca Aria Poltronieri – in cui i nostri piccoli partecipanti hanno potuto creare con le loro mani queste leccornie a base di zucca e crema, come raccomanda un'antica ricetta locale.  Per Natale – anticipa l’assessore – ci apriremo invece alle ricette internazionali: ai biscotti ed alle tradizioni del mondo, decorando ed impastando i famosi “cupcakes”. L’elemento più importante di “Bimbi chef” è far conoscere ai bambini tradizione e arte culinaria, ma soprattutto riscoprire insieme la manualità e il piacere di fare le cose in casa, in modo genuino e giocoso». Per il laboratorio didattico di Natale, in programma il 23 dicembre – alle ore 9,45, ma con prenotazioni aperte fino al 16 dicembre – bisognerà iscriversi e ricordarsi di portare alcuni semplici utensili, prestati dalla mamma: una ciotola, una forchetta, un mattarello, un tagliapasta e un piccolo tagliere, due vassoi, uno strofinaccio e un grembiulino. Per prenotazioni: Ufficio promozione del territorio, 0532-899245.  

(Si allega foto del laboratorio. I genitori dei bambini presenti hanno acconsentito alla pubblicazione dell'immagine)

Bimbi Chef prima lezione

Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn