Comune di Bondeno – Auser: ancora più servizi nel sociale

Un incontro proficuo finalizzato ad ampliare la già importante rete di servizi nel campo sociale. È quello che si è tenuto oggi presso il Municipio di Bondeno tra l’assessore ai servizi sociali Cristina Coletti e il presidente dell’Auser territoriale Sandro Guizzardi, eletto lo scorso dicembre.
“Collaboriamo con Auser per quanto riguardo l’utilissimo e sempre più apprezzato servizio delle infermiere volontarie – ha spiegato Cristina Coletti -: a fronte di un contributo comunale di mille euro, Auser si occupa dell’assicurazione delle infermiere e dello smaltimento dei rifiuti speciali derivanti da questa attività, rendendo in pratica fruibile tale servizio a supporto delle fasce deboli della collettività”.
Dal canto suo Auser sta ampliando i servizi erogati nella provincia, basati sui propri volontari, ma anche su precisi investimenti. “Attualmente Auser conta su 2.312 tesserati, di cui 800 volontari attivi. Abbiamo una flotta di 19 mezzi propri, più altri 11 in comodato d’uso dai comuni per i servizi di trasporto. “Più che trasporto – precisa ancora Guizzardi – il nostro è un accompagnamento sociale, perché in questa attività cerchiamo di aggiungere un alto valore umano, parlando con i nostri assistiti e cercando di renderli massimamente partecipi. Senza trascurare la sostenibilità sia fisica, con mezzi idonei ad ospitare comodamente le carrozzelle a fianco degli altri passeggeri, che ambientale, prevedendo, attraverso i nuovi fondi del 5x1000, l’acquisto di nuovi mezzi a metano ed elettrici. Tutto questo anche in ottica di sicurezza: sono sempre di più le persone anziane che chiedono ai volontari di essere accompagnate a ritirare la pensione perché così si sentono più tutelate.
Assessore e presidente Auser auspicano in un incremento dei servizi sul territorio di Bondeno, proprio sul versante dell’accompagnamento sociale. Il problema al momento è dato dai volontari. “Stiamo valutando l’inserimento di nuove figure – chiarisce Guizzardi – per chi fosse interessato a intraprendere questo importante ruolo sociale, può venirci a trovare nella nostra sede di via Ferrariola 30 a Ferrara”.

Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn