Oltre 2mila spettatori per Tri dì in mota

 

Quasi cinquecento moto e oltre 2 mila spettatori: chiude con il botto l’edizione 2017 di “Tri dì in mota”, il motoraduno organizzato a Stellata nel corso dell’ultimo weekend dall’associazione Ex Pirat.
Una simpatica frase stampata sulla locandina dell’iniziativa recitava “La manifestazione si terrà anche in caso di bel tempo”. Nei fatti, invece, il discreto sole di venerdì, sabato e domenica mattina ha aiutato il buon esito dell’evento, come confermano gli organizzatori. “Tutto è andato al di là delle nostre migliori aspettative, con un’affluenza davvero consistente di moto e di partecipanti – raccontano Silvio Venturi e Luca “Vitamina” Docci -: cibo, spettacoli musicali, birra, ogni aspetto ha soddisfatto i tanti appassionati di due ruote che sono giunti a Stallata da Croazia, Olanda, Germania, senza dimenticare i centauri provenienti dalle regioni del sud come Sicilia e Calabria. Un ringraziamento sentito ai 35 volontari che hanno permesso l’organizzazione di questo evento”.
Oltre a stand e spettacoli, gli Ex Pirat, come da consuetudine hanno anche pensato alla beneficienza. Sono stati infatti raccolti fondi che saranno destinati al paese di San Severino Marche, alle prese con la ricostruzione post sisma.
Anche il sindaco di Bondeno Fabio Bergamini ha speso parole di elogio per la manifestazione. “L’iniziativa degli Ex Pirat conferma le ottime capacità organizzative di questo gruppo, in grado di portare a Stellata un numero significativo di turisti – ha sottolineato il sindaco – grazie a un evento allegro e partecipato. Da non dimenticare anche l’aspetto della raccolta fondi pro Centro Italia, soltanto l’ultima di una lunga serie di iniziative di solidarietà condotte da questa associazione”.

 

Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn