Modelli ufficio anagrafe e stato civile

Anagrafe:

Cittadinanza e nome:

Matrimonio:

Dichiarazione anticipata di trattamento - DAT:

Il 31 gennaio 2018 è entrata in vigore la Legge 22 dicembre 2017 n. 219, avente ad oggetto: Norme in materia di consenso informato e disposizioni anticipate di trattamento.
L'articolo 4 della legge prevede che ogni persona maggiorenne e capace di intendere e di volere, in previsione di un'eventuale futura incapacità di autodeterminarsi e dopo aver acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle sue scelte può, attraverso le DAT (Disposizioni Anticipate di Trattamento) esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari nonché il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari.
Indica altresì una persona di sua fiducia, denominata: fiduciario, che dovrà essere persona maggiorenne e capace di intendere di volere che ne faccia le veci e la rappresenti nelle relazioni con il medico e con le strutture sanitarie.
Il fiduciario accetterà la nomina mediante sottoscrizione della DAT o con atto successivo allegato alla DAT. Al fiduciario sarà rilasciata copia della DAT.
Le DAT devono essere redatte per atto pubblico o per scrittura privata autenticata ovvero per scrittura privata consegnata personalmente dal disponente presso l'ufficio di Stato Civile del Comune di residenza per l'annotazione nell'apposito registro.
I comuni sono uno dei possibili luoghi in cui consegnare le DAT.
Le DAT sono redatte in forma libera dalla persona interessata, l'ufficiale dello Stato Civile non deve partecipare alla redazione della scrittura privata né è tenuto a dare informazioni sul contenuto della medesima ma ha il compito di riceverla, di registrarla e di conservarla. Al disponente sarà fornita la ricevuta di avvenuta consegna e deposito.
Le DAT possono essere modificate o revocate dal disponente in qualsiasi momento.
In attesa di ulteriori indicazioni di carattere regolamentare, nel Comune di Bondeno le richieste di iscrizione al registro e le DAT vanno consegnate personalmente presso l'Ufficio di Stato Civile (Servizio URP e Demografìa) - Piazza G. Garibaldi, 1, dal lunedì al sabato dalle ore 8,30 alle 13,00.
Il disponente deve presentarsi munito di:

documento d'identità in corso di validità;
documento contenente la DAT.

Per richiedere l'iscrizione al registro e consegnare la DAT occorre compilare apposito modulo a disposizione presso l'Ufficiale di Stato Civile; alla consegna la richiesta viene protocollata e viene rilasciata una ricevuta con l'indicazione dell'ufficio dove la documentazione è depositata e conservata.
Le DAT sono esenti dall'obbligo di registrazione, dall'imposta di bollo e da qualsiasi altro tributo, imposta, diritto e tassa.

Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn