NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Bondeno: notizie in primo piano

11/3: LAVORI PASSERELLA

170527 RIDpolizia municipale alto ferrarese

Per esigenze di natura tecnica dovute all’insediamento del cantiere,

la prevista chiusura per lavori di manutenzione della passerella ciclopedonale vicina al Ponte Rara sarà rimandata a lunedì 11 marzo (ore 9) dopo l’orario di apertura delle scuole. Il cantiere prevede il ripristino dell’impalcato del passaggio pedonale con nuovi materiali. La Sicil Costruzioni Srl di Finale si incaricherà dei lavori che avranno una durata prevista di circa quattro settimane (fino al 3 aprile prossimo). Nel frattempo sarò riservato uno spazio di transito per i pedoni su Ponte Rana (lato passerella) di 2,20 metri, mentre rimarranno funzionali le due corsie per gli autoveicoli, della larghezza di 3 metri ciascuna. Non cambierà quasi nulla, ad eccezione del fatto che le bici potranno transitare su Ponte Rana soltanto condotte a mano dai rispettivi utenti, visto che la larghezza del passaggio provvisorio non garantisce la possibilità di procedere diversamente. La Polizia municipale controllerà le operazioni e raccomanda la massima attenzione ai conducenti delle auto in transito, ed anche ai pedoni. (aggiornamento del 07-03-'19).

Sarà necessario un nuovo cambio della viabilità, su Ponte Rana, a causa della manutenzione prevista della vicina pista ciclopedonale. Cosa peraltro che era già stata annunciata dall’Amministrazione, durante le scorse settimane. Nessun problema al ponte, che conserverà le sue due corsie e la capacità di carico (vietato il transito ai trasporti pesanti oltre le dieci tonnellate). Cosa cambierà allora? Ponte Rana diventerà per circa un mese il passaggio pedonale obbligato per chi, da via Veneto e via dei Mille, arriverà all’incrocio per imboccare via XX Settembre. Tutto questo a causa delle condizioni ammalorate della passerella ciclopedonale, che si trova a fianco del manufatto principale. Una struttura che si trova posizionata lì dalla fine degli anni Novanta e che necessitava di un restyling. «L’amministrazione – ricorda l’assessore ai lavori pubblici, Marco Vincenzi – ha già stanziato i 35mila euro necessari. La decisione di intervenire è successiva alla consulenza che abbiamo ricevuto dall’ingegner Michele Borghi, dello studio Az Srl, che ha svolto un’analisi approfondita della situazione di tutti i nostri ponti. Nel nuovo Ponte Rana – precisa Vincenzi – è prevista anche una passerella ciclopedonale, ma dilatandosi i tempi per l’inizio dei lavori dell’opera (finanziata dall’Ente commissariale per la ricostruzione post-sisma; ndr) siamo stati costretti a investire risorse anche sulla vecchia passerella. La quale ha un ruolo anche per il passaggio di alcuni sottoservizi». L’impalcato verrà ripristinato con nuovi materiali e zincato. Questo consentirà di risolvere i problemi della passerella in modo definitivo, visto che la sua esistenza verrà mantenuta anche dopo la ricostruzione di Ponte Rana. La Sicil Costruzioni Srl di Finale si incaricherà, da giovedì 7 marzo, di iniziare il cantiere, che avrà una durata prevista di circa quattro settimane (fino al 3 aprile prossimo). «Nel frattempo – dice il comandante della Polizia municipale dell’Alto Ferrarese, Stefano Ansaloni – abbiamo dovuto prendere misure straordinarie, ricavando uno spazio di transito per i pedoni su Ponte Rana (lato passerella, tanto per intendersi; ndr)». Lo spazio in questione sarà di 2,20 metri, mentre rimarranno funzionali le due corsie per gli autoveicoli, della larghezza di 3 metri ciascuno. Non cambierà quasi nulla, ad eccezione del fatto che «le bici potranno transitare su Ponte Rana soltanto condotte a mano dai rispettivi utenti, visto che la larghezza del passaggio provvisorio non garantisce la possibilità di procedere diversamente. «Ovviamente, la raccomandazione che mi sento di fare a tutti (automobilisti e pedoni) – continua Ansaloni – è quella di fare estrema attenzione». La Polizia municipale effettuerà controlli in serie, per accertare che non vi siano infrazioni in termini di peso dei mezzi in transito e velocità degli stessi. L’ordinanza dirigenziale numero 16 dello scorso 4 marzo prescrive una serie di misure particolari: la segnalazione del cantiere sulla passerella (chiusa al transito) e degli eventuali ingombri presenti, mentre la segnaletica stradale subirà una serie di variazioni, tali da impedire a pedoni e ciclisti di infilare il tratto interdetto alla circolazione e di mettere in guardia gli automobilisti della presenza di pedoni sul lato del Ponte Rana.

Passerella ciclopedonale chiusa transito DOCI391522 05 03 19 pages to jpg 0001

Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn
Altre notizie